Skip to content

Email Design: come creare template per l'email marketing

L'Email marketing è una pratica molto efficace, ma necessità una strategia e cura dei dettagli. Una newsletter non potrà performare più di tanto se non è presentata con un design interessante, così come sarà difficile per l'utente riconoscere le comunicazioni della tua azienda se ogni volta si presentano in modo differente. 

La progettazione della mail è quindi un aspetto importante, a partire dalla creazione del template da utilizzare e da replicare nei diversi invii previsti. È necessario progettare un modello di template per le tue mail che ti permetta di inviare messaggi riconoscibili e che, al contempo, ti faccia risparmiare tempo nella creazione e nell'invio delle mail.

I modelli o template di email sono funzionali, per prima cosa, a farti risparmiare tempo ma anche a mantenere una coerenza nell’identità del brand. Quando l’utente è in grado di associare un tipo di mail a una specifica azienda, allora vuol dire che quel marchio è riconoscibile, e questa caratteristica aiuta a fidelizzazione il cliente verso l’impresa stessa.

Come vedi, l’uso dei modelli di email crea benefici ma, per approfondire, leggi l’articolo e scopri come creare modelli di email in modo facile e rapido, come si imposta una mail predefinita con una piattaforma specifica e quali sono i vantaggi dell’uso di template per le newsletter.

 

Perché creare template per le email?

Lo scopo principale non è quello di avere le email tutte uguali. I template infatti, non servono a rendere monotoni i tuoi invii, ma anzi aiutano a trasmettere un’immagine del brand che risulti coerente. Ciò significa che rispecchi l’identità del marchio nei colori, nel linguaggio e nel tono di voce utilizzato.

 

Ricevere dalla stessa azienda, invece, tipologie di email che hanno un’espressione, sia grafica che di testo, ogni volta differente creerebbe solo confusione e allontanerebbe l’utente. 

 

Per questo è necessario, invece, un template predefinito di mail da utilizzare lungo tutto il funnel gestito dalla marketing automation. Il modello però può variare, ovviamente, in alcuni suoi aspetti e a seconda della fase decisionale in cui viene utilizzato. Un conto è una mail informativa iniziale, un altro è inviare una mail di ringraziamento dopo un acquisto. Di base, quindi, è necessario avere un template.

Cosa si intende per template di un’email

Per dare una struttura che identifichi il brand, si parla di template per newsletter, ovvero di un modello codificato che include gli stessi elementi per tutte le email. Elementi che riguardano, principalmente, proprio l’identità dell’azienda. Ecco quali sono queste parti comuni:

  • il logo
  • la parte del testo
  • l’immagine
  • la call to action
  • il pié di pagina

 

La combinazione di questi strumenti consente di creare una struttura/modello dalla grafica definita e uguale per tutti gli invii. La differenza tra le varie email la farà la personalizzazione a partire, per esempio, dal fatto di intestare il testo a una persona specifica.

Sulla base del template, la newsletter risulta così omogenea. Sono poi gli elementi singoli che fanno la differenza e hanno lo scopo di rimanere nella mente del contatto che riceve la mail. Nessuno, infatti, vuole sentirsi un numero ma bastano personalizzazioni semplici, come l’inserimento del nome o la citazione di un passaggio rimasto sospeso (ad esempio nell’iscrizione a un abbonamento) per cogliere maggiormente l’attenzione dell’utente. L’obiettivo è farlo sempre sentire al centro della comunciazione.

Come impostare una mail predefinita? Scopri qual è lo strumento migliore

La piattaforma di Inbound Marketing Hubspot permette di creare diversi modelli: per blog post, pagine web, pagine di errore, di ringraziamento e anche email. Tra le varie opportunità offerte, Hubspot consente, quindi, di creare e inviare email di marketing sfruttando più di una decina di modelli già presenti oppure editabili da zero in modo semplice e, comunque, tutti personalizzabili.

Hubspot offre la facile funzione di Drag & Drop per iniziare una nuova mail sulla base di un template già presente. Man mano è possibile personalizzare il template inserendo gli elementi desiderati, semplicemente trascinandoli all’interno dei riquadri. 

Puoi aggiungere:

  • testo
  • immagine
  • bottone per call to action
  • video
  • prodotti
  • linea di divisione
  • footer

Puoi scegliere anche il layout di distribuzione grafica delle varie parti, per avere una struttura ad hoc: tutto in verticale, due sezioni grandi e una piccola, etc.

Vuoi anche salvare una sezione specifica della mail per utilizzarla in altre occasioni? Con Hubspot puoi farlo.

Hubspot inoltre collega le funzionalità di email marketing con il CRM in cui sono registrati tutti i tuoi contatti. In questo modo è semplice e immediato recuperare gli indirizzi che ti servono per fare i tuoi invii e anche organizzare le liste per avviare attività di marketing automation, ovvero per l’invio massivo e programmato di email ai tuoi contatti scelti.

Non rinunciare all’email marketing: lo dicono i dati

Secondo le statistiche, l’81% delle imprese dichiara di utilizzare l’email marketing per ottenere nuovi contatti e aumentare i ricavi con i clienti già acquisiti. Circa il 40% dei marketers sfrutta la mail per sviluppare la propria attività online. Le email sono diventate, a tutti gli effetti quindi, uno dei modi principali con cui comunicare con il proprio target di riferimento. Approfitta quindi delle funzionalità efficaci e intuitive di Hubspot per raggiungere i tuoi obiettivi aziendali anche con l’email marketing!

Vuoi migliorare l'efficienza delle tue attività di email marketing con template personalizzati semplici da creare? 
Contattaci